Fagiolini: buoni ma italiani

Scritto da | 19 Agosto 2014
Fagiolini: tutte le varietà del fagiolo Phaseolus vulgaris

I fagiolini sono legumi protagonisti di molti piatti della nostra estate. Si trovano un po’ tutto l’anno, ma quelli di origine italiana sono sui mercati  da fine primavera fino all’inizio dell’autunno.

Ai fagiolini vengono attribuiti molti nomi in base ai diversi dialetti delle varie regioni: cornetti, tegoline e fagioli mangiatutto.
Nonostante siano legumi differiscono dai comuni piselli, fagioli, fave perchè non si mangiano solamente i semi, bensì tutto il baccello.
I fagiolini fagiolini sono piuttosto poveri di proteine, grassi e carboidrati, il che spiega il loro basso apporto calorico.

Ricchi di vitamina A e C, proteine vegetali e potassio, molto ricchi di fibra alimentare, svolgono anche una buona azione diuretica.

Meglio non consumarli crudi, contengono un enzina che li rende difficilmente digeribili.

Ricchi di vitamine A e C, il loro consumo è indicato in caso di anemia e diabete; sono inoltre ricchi di fibreTratto da: http://www.alimentipedia.it/fagiolini-bobi.html
Copyright © Alimentipedia.it
Ricchi di vitamine A e C, il loro consumo è indicato in caso di anemia e diabete; sono inoltre ricchi di fibreTratto da: http://www.alimentipedia.it/fagiolini-bobi.html
Copyright © Alimentipedia.it
Ricchi di vitamine A e C, il loro consumo è indicato in caso di anemia e diabete; sono inoltre ricchi di fibreTratto da: http://www.alimentipedia.it/fagiolini-bobi.html
Copyright © Alimentipedia.it