Pecorino sardo e schiacciata alla salvia

Scritto da | 11 Febbraio 2016
Schiacciatina alla salvia con Pecorino

Un mix di sostanze afrodisiache per il secondo piatto nel nostro speciale menù di San Valentino: Scaglie di pecorino sardo con schiacciata alla salvia, mandorle e miele.

La scelta di Ingredienti.org:

Pecorino sardo: contiene un alto livello di Omega-3.
Mandorla: considerata un cibo afrodisiaco sia per la forma che per la ricchezza nutritiva.
Miele: usato già tremila anni fa nella medicina ayurvedica veniva considerato un afrodisiaco, per tradizione raccomandato ai novelli sposi.
Salvia: contiene una sostanza (tujone) paragonabile sotto alcuni aspetti agli estrogeni.

Ingredienti:

200 di farina 00, 10 foglie di salvia, 80 gr di pecorino sardo stagionato, mandorle siciliane, miele ligure, olio extravergine di oliva, sale.

Come si fa:

Tritare finemente la salvia. Impastare la farina con 25 ml di olio e un pizzico di sale, aggiungere la salvia. A filo, aggiungere acqua fino ad ottenere una palla liscia e non appiccicosa. Stendere la pasta con un mattarello fino ad uno spessore di qualche mm. Cuocere la sfoglia spennellata con poco olio su una teglia rivestita con carta da forno per 6 o 7 minuti a 200 gradi. Sistemare sul piatto di portata qualche scaglia di pecorino, qualche mandorla e far colare sul formaggio un cucchiaio di miele. Sfornare la schiacciata alla salvia e tagliarla con le mani grossolanamente. Impiattare alternando le scaglie di pecorino, le mandorle e la schiacciata.