Carciofi in barattolo

Scritto da | 23 Febbraio 2016
Conserva di Carciaofi

I carciofi in barattolo – come li chiamo io – sono un bel contorno pronto al momento giusto, da preparare in anticipo. I carciofi si trovano in commercio da fine ottobre fino a aprile inoltrato, un lungo periodo che ci permette di trovare un po’ di tempo per provare realizzare questa piccola e semplice conserva.

Ingredienti (per 4 barattoli da circa 250 gr.)

10/12  carciofi (compreso il gambo)
1/2  bicchiere di aceto di mele
1 /2 bicchiere di vino bianco
Olio Extra Vergine di Oliva
15 gr circa sale
4 barattoli di vetro da 250 gr.

Prima e dopo aver pulirlo i carciofi strofinarti le mani con il limone per evitare che si anneriscano.

Prima e dopo aver pulito i carciofi strofinati le mani con il limone per evitare che si anneriscano

Come si fa

Lavare e asciugare i barattoli di vetro con i relativi coperchi in buoni condizioni, meglio se nuovi.
Lavare e pulire i carciofi compreso i primi 5 centimetri di gambo. Acidulare con qualche cucchiaio di aceto una ampia ciotola con acqua fredda per mantenere a bagno i carciofi mano a mano che li pulite e tagliate. Tagliare subito le punte con le spine ed eliminare le foglie più dure. Tagliarli a spicchi ed eliminare la “barba” interna, ricavarne circa 6 spicchi a carciofo.

In una grande pentola bollire acqua, aceto e vino. Appena inizia il bollore aggiungere  i carciofi e il sale e far cuocere per circa 5 minuti. Colarli e inserirli subito ancora caldi nei barattoli. Aggiungere abbondante olio e chiudere immediatamente.
La vostra conserva di carciofi in barattoli è pronta!
Aspettate che i barattoli raggiungano la temperatura ambiente per metterli in frigo per conservarli anche qualche settimana.

Per questa preparazione acidulare l'acqua con un po' di aceto per evitare l'ossidazione dei carciofi.

Per questa preparazione acidulare l’acqua con un po’ di aceto per evitare l’ossidazione dei carciofi.